Laboratorio di (dis)intossicazione poetica

10258449_10208762514689699_7995280824292742355_o

Siete tra i molto pochi e fortunatissimi lettori assidui di poesia?
Avete iniziato a scrivere versi già in età puberale?
Vi emozionate davanti al tramonto e vi commuovete col volo dei gabbiani?

Benissimo, questo laboratorio farà esattamente al caso vostro!

Odiate la poesia e i poeti tutti, specialmente se ancora attivi su questa terra?
Non avete mai usato in vita vostra (né vi sognereste di farlo) l’aggettivo “viscerale”?
Leggete solo romanzi di auto-fiction e critica saggistica impegnata degli anni ‘60?

Stupendo, questo laboratorio è proprio quello che vi serve! Continua a leggere

La grande contraddizione

la-grande-bellezzaL’ultimo film di Sorrentino fa molto discutere, accende anche gli animi più pacati, punzecchia fastidiosamente la critica, ma soprattutto riesce a smuovere grandi masse di spettatori. Questo, a mio dire, è esattamente il risultato a cui dovrebbe ambire un film. Questo, a mio dire, concorre già a fare del film di Sorrentino uno dei migliori film italiani degli ultimi anni. Questo, ma non solo, certamente. Continua a leggere

La fiera dell’editoria sembra Facebook

6569_bigEccoci qua, altro giro altra corsa, signore e signori.

L’undicesima edizione della Fiera della Piccola e Media Editoria di Roma si apre sotto gli stessi (migliori) auspici dei dieci anni precedenti, a rassicurare subito i pur numerosi presenti che la famelica bolla editoriale resta sempre viva e vegeta, e lotta ancora insieme a noi. O almeno ci prova.

Fuori dal palazzo dei Congressi dell’Eur regna sovrano un clima polare di vento forte, pioggia fitta e pause sigaretta quanto più celeri possibile, a scongiurare il rischio attivo della polmonite fulminante; dentro al palazzone, invece, la rassicurante temperatura equatoriale, fitta di ventole senza vento e fari al neon pronti a illuminare Saturno, diventa stantia subito dopo la prima mezz’ora di permanenza. Dove sono e che cosa ci faccio qui. Continua a leggere