Gian Pietro Lucini, centenario

Nei clamori del centenario dello scoppio della prima guerra mondiale, è passata praticamente inosservata (manco a dirlo) un’altra ricorrenza sempre legata a quel fatidico 1914. Nel luglio di quell’anno, infatti, morì Gian Pietro Lucini: le fonti discordano sulla data di morte, che varia tra il 13 e il 14. Benché sia pressoché certa la prima, piace pensare, in considerazione delle passioni rivoluzionarie coltivate dallo scrittore, che sia morto il 14 luglio, data ineludibile della nostra storia. C’è poi un’altra suggestione alla quale è difficile sottrarsi: lo scrittore morì poco prima dell’esplosione della Grande Guerra, lasciando in bozze il suo Antimilitarismo, testo che quasi prefigurava quello che sarebbe avvenuto nei cinque anni successivi. Continua a leggere

Annunci