Il postmoderno, ex post

La notizia della pubblicazione in Italia di Teoria degli adattamenti di Linda Hutcheon (Armando Editore) dà da pensare. Si tratta del primo libro della Hutcheon tradotto in Italia, e questo è sicuramente un bene (verrebbe da dire che era ora); eppure la notizia buona mette in luce il terribile ritardo con cui arriva nel nostro paese il pensiero critico dell’autrice canadese. Hutcheon è la classica figura molto citata, ma poco letta; in questo è in buona compagnia, assieme all’altro studioso e teorico del postmodernismo, o postmoderno che dir si voglia, Fredric Jameson, la cui opera fondamentale è stata tradotta in Italia “soltanto” sedici anni dopo la pubblicazione originale. Continua a leggere