Il paziente crede di essere

timthumb.phpPubblichiamo tre testi di Marco Giovenale, tratti da Il paziente crede di essere, Gorilla Sapiens Edizioni, 2016.
Buona lettura.

Fila

Di fronte al luogo del furto, con l’accoltellato in terra, si è formata ressa, ora una fila discreta.

Spontaneamente. Alcune decine di persone. Dimostrano attenzione, sono in fila per venire derubate e uccise

§ Continua a leggere

Laboratorio di (dis)intossicazione poetica

10258449_10208762514689699_7995280824292742355_o

Siete tra i molto pochi e fortunatissimi lettori assidui di poesia?
Avete iniziato a scrivere versi già in età puberale?
Vi emozionate davanti al tramonto e vi commuovete col volo dei gabbiani?

Benissimo, questo laboratorio farà esattamente al caso vostro!

Odiate la poesia e i poeti tutti, specialmente se ancora attivi su questa terra?
Non avete mai usato in vita vostra (né vi sognereste di farlo) l’aggettivo “viscerale”?
Leggete solo romanzi di auto-fiction e critica saggistica impegnata degli anni ‘60?

Stupendo, questo laboratorio è proprio quello che vi serve! Continua a leggere

A un vincitore nella poesia di ricercare

Michele Zaffarano

A un vincitore nella poesia di ricercare *

Sono molto contento, sono molto confuso contento, sono molto a prescindere allietato confuso contento che la poesia di ricercare vince il premio della poesia di ricercare, sono molto confuso annebbiato contento a prescindere che la poesia di ricercare vince, che la critica della poesia di ricercare, sono molto contento. Sono molto ambiguo contento, circa la poesia che ricerca chi vince, la poesia di ricercare, la poesia che ricerca, la poesia ricercatrice, che la critica ricerca, che vince la poesia dei premi della poesia che ricerca, sono molto contento a prescindere, sono molto aggiudicato che il perspicace critico fa di vincere la poesia che ricerca, nella ricerca, nel ricercare, il premio per ricercare nella poesia che ricerca, sono molto a prescindere sicuro attento che la poesia che ricerca vince il premio della poesia che ricerca, Continua a leggere

Rieccoci

280_0_2784819_423932Siamo tornati.

Dopo mesi in cui abbiamo fatto altro, ma nel frattempo abbiamo meditato molto, rieccoci qua.

Difficile sarebbe raccontare i perché di questo lungo silenzio, perciò non lo facciamo. A noi importa riprendere la parola.