Tragedie e farse della stupidità

Il 3 febbraio 2016 il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca pubblica, in allegato a una nota dedicata ai viaggi di istruzione e alle visite guidate, un Vademecum per viaggiare in sicurezza, nel quale si legge: «Nel corso del viaggio gli accompagnatori dovranno prestare attenzione al fatto Il conducente di un autobus non può assumere sostanze stupefacenti, psicotrope (psicofarmaci) né bevande alcoliche, neppure in modica quantità».

Il 13 marzo 2016 il Bureau d’Enquêtes et d’Analyses (BEA) pour la Sécurité de l’Aviation civile pubblica il proprio rapporto finale sull’incidente dell’aereo Germanwings del 24 marzo 2015, portato a schiantarsi contro le montagne dal copilota, Andreas Lubitz. Nel rapporto si legge che il 10 marzo 2015 i medici, che già avevano più volte prescritto psicofarmaci ad Andrea Lubitz, avevano ipotizzato una psicosi e raccomandato il ricovero in ospedale psichiatrico. Nessuno, però, avvertì la compagnia aerea per la quale lavorava Andreas Lubitz.

Tocca ora al lettore collocare opportunamente sul grafico qui a lato (ispirato alle leggi della stupidità umana di Carlo M. Cipolla) i vari attori di questi eventi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...