Impressions de Sicile. L’organo

È la gloria di Trapani e di tutta la Sicilia, proclama con enfasi, dopo che gli ho detto che siamo lì per vederlo.

Dopo che abbiamo atteso per ore la riapertura della chiesa (evidentemente san Pietro, il titolare, fa una pausa pranzo prolungata), dopo che ho telefonato al parroco per chiedergli se la chiesa riapre (sì, certo, sta aprendo adesso, ha risposto al primo squillo, neanche vivesse accanto al telefono), dopo che siamo stati accecati dallo specchio di acqua e sale, dopo che Zoe, paziente e accaldata, ha atteso sui gradini della chiesa che io tornassi con l’acqua (e aveva un’aria di abbandono, davvero), dopo che il parroco ci ha aperto il portale maggiore e ci ha riconosciuti (siete voi quelli che hanno telefonato), dopo che non gli ho comunicato che per me è un po’ una cosa di famiglia, perché quell’organo lo ha costruito uno che, forse, è un mio antenato, ci giriamo a guardarlo, là in alto.

Eccolo, allora: sette tastiere, cinquemila canne, una quantità smisurata di pedali. Vorrei sentirlo suonare, pare che abbia un suono magnifico, grazie ai suoi ottanta registri, ma non è possibile. E non è nemmeno possibile vederlo da vicino, perché il parroco, pronunciata quella frase enfatica – l’espressione dice che gli pare ovvio che siamo lì per l’organo, per quale altro motivo dovremmo esserci? – scompare nel nulla.

Stiamo lì per alcuni minuti, immobili, scatto qualche fotografia, forse non leggiamo neppure le informazioni: dal momento che ne parlo da giorni, ormai sappiamo tutto. Non ci capisco nulla, sono semplicemente ammirato da quella grande macchina sonora. Poi usciamo in silenzio, io mi sento di avere fatto una specie di visita dovuta. Zoe lo ha capito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...